+ IVA IVA INCLUSA

STUFI DELLE PIASTRELLE DELLA CUCINA? 3 trucchi per sostituirle senza rimuoverle

Fareke Prodotti e guida agli acquisti 0 Commento/i 313 visualizzazione/i

Se la tua intenzione è rinnovare il piano cottura e sei stanco di vedere le solite piastrelle, ti consigliamo 3 facili tecniche, e relativi prodotti, che puoi impiegare per sostituire le piastrelle senza rimuoverle ( e quindi senza lavori invasivi )

STUFI DELLE PIASTRELLE DELLA CUCINA? 3 trucchi per sostituirle senza rimuoverle

Se la tua intenzione è rinnovare il piano cottura e sei stanco di vedere le solite piastrelle, ti consigliamo 3 facili tecniche, e relativi prodotti, che puoi impiegare per sostituire le piastrelle senza rimuoverle ( e quindi senza lavori invasivi )

1: Materici e decorativi. Esistono pitture decorative materiche che, se applicate correttamente da un professionista sulle piastrelle esistenti, regalano effetti decorativi moderni e unici a sostituzione delle vecchie piastrelle. Si tratta di prodotti che vengono applicati a spatola, e con i quali puoi ottenere davvero infinite soluzioni decorative materiche ( ad esempio effetto cemento industriale, effetto ruggine, marmo, ecc..) 

I prodotti sono in genere molto resistenti all’acqua e all’umidità e vengono protetti da uno strato finale di gel opaco o lucido in grado di rendere ancora più resistente e impermeabile la superfice.

Vedi i prodotti disponibili

2: Vernice per ceramiche.

Alcune vernici sono concepite proprio per colorare e dipingere superfici ceramiche, piastrelle e altri inerti e arredi presenti in casa. Si tratta di pitture molto resistenti con una base coprente di altissima qualità. Con queste pitture non solo potrai cambiare colore e finitura alle piastrelle della cucina, ma addirittura potrai  azzardare un cambio colore dei sanitari e degli elementi in ceramica!

Vedi i prodotti disponibili

3:Cartongesso + pittura lavabile: se davvero non vi va di eliminare le piastrelle, siete orientati ad una superficie liscia e semplice, una soluzione può essere quella di applicare una lastra di cartongesso per coprire le piastrelle, e ridipingerla con una buona pittura lavabile e antimacchia. In questo modo il risultato sarà quello di ottenere una superficie simile ad un muro colorato, ma che in realtà altro non è che una controparete che cela le vecchie piastrelle. 

Commenti

Nessun commento in questo momento!

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre